Milano 12 settembre – Saranno tre giorni intensi quelli della 3^ edizione di e_mob, il Festival dell’eMobility in calendario a Palazzo Lombardia di Milano dal giovedì 26 a sabato 28 settembre 2019. Lo saranno per il fitto programma previsto all’interno delle sale e nelle area esterne. E lo saranno perché la rivoluzione elettrica è prossima a divenire concreta. Lo confermano le vendite in forte crescita dei veicoli di tutti i comparti della mobilità, una tendenza destinata a rafforzarsi nei prossimi anni con il debutto sul mercato di modelli sempre più efficienti e dai costi sempre più accessibili. Un aumento spinto dall’esigenza di ridurre le emissioni di gas serra e inquinanti e regolamentato dall’Unione Europea con norme sempre più stringenti.

Progetti e buone pratiche per la ricarica

Con il previsto aumento del parco circolante a batterie la sfida della Conferenza Nazionale della Mobilità Elettrica è elaborare soluzioni concrete per rendere la mobilità elettrica usufruibile in modo facile e vantaggioso. Obiettivo perseguito affrontando tutti i temi “caldi”, a cominciare dalla necessità di pianificare a livello sovraregionale il completamento della rete di ricarica: le Regioni del Bacino Padano, coinvolte dalla Lombardia ad e_mob, esporranno le azioni condivise per lo sviluppo di una rete di ricarica su itinerari di lunga percorrenza.

Il Comune di Milano illustrerà i progetti per portare a oltre 1.000 le colonnine urbane e, insieme ad ATM, per favorire il trasporto pubblico a zero emissioni e lo sharing elettrico. A illustrarli sarà l’assessore alla Mobilità Marco Granelli: “questo è un momento strategico per la mobilità elettrica. Percepiamo chiaramente un salto di sensibilità da parte dei cittadini e di qualità da parte degli operatori e fornitori. Sono vincenti le politiche sulla mobilità urbana come propulsore, le nuove tecnologie per esempio sui veicoli e sui sistemi di ricarica elettrica a spingere in avanti, ma anche momenti come questo di e_mob, per questo ringrazio gli organizzatori degli eventi delle prossime settimane. Stiamo lavorando perché la qualità della vita e dell’aria nelle nostre città migliori sempre di più ed è interessante un costante confronto fra pratiche e esperienze”. 

Altri progetti “elettrici” svelati a e_mob saranno quelli di Torino e Bologna, nonché le buone pratiche emerse dalla consultazione delle oltre 130 amministrazioni aderenti alla Carta Metropolitana della Mobilità Elettrica. 

Contributi per semplificare la ricarica e potenziare la rete Fast e Ultra Fast per consentire gli spostamenti rapidi a lungo raggio arriveranno da A2A Energy Solutions, Edison, Enel X e il Gruppo Hera, aziende impegnate pure a fornire soluzioni per la ricarica domestica e aziendale che oggi rappresentano il 90% delle modalità di “rifornimento”.

Ad aprire la tre giorni di conferenze, però, sarà la piattaforma per una “Mobilità Olimpionica a basso impatto ambientale”, un decalogo elaborato dagli esperti della comunità di e_mob per rendere carbon free i Giochi Olimpici invernali di Milano-Cortina del 2026.

 Soluzioni virtuose per l’elettromobilità

Temi di interesse saranno anche la riduzione del costo del “rifornimento”, la sperimentazione di RSE sulla tecnologia “vehicle to grid” e le altre soluzioni per ottimizzare il comparto energetico per ridurne l’impatto ambientale. Ma si dibatterà pure su come agevolare la diffusione dei veicoli a emissioni zero nella distribuzione urbana delle merci, nei servizi di sharing e in quelli pubblici di prossimità, come la raccolta dei rifiuti o la pulizia delle strade.

Temi di grande interesse saranno oggetto delle “Anteprime di e_mob” incentrate sulla filiera industriale della mobilità elettrica, sul piano di Cobat su sicurezza, riciclo e riutilizzo delle batterie al litio e sulla formazione delle nuove figure professionali richieste dalla nuova tecnologia. Un argomento, quest’ultimo, caro alla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi come ricorda il membro della giunta Vincenzo Mamoli: “La Camera di commercio è partner di e_mob, a fianco delle istituzioni del territorio e al mondo associativo per sviluppare la mobilità elettrica e per le soluzioni innovative che supportino uno sviluppo più sostenibile della società e delle imprese. Ad esempio, siamo impegnati direttamente con la rilevazione dei prezzi delle colonnine di ricarica elettriche. Quest’anno dedichiamo l’incontro del 19 settembre in Camera di commercio alla meccatronica e alle professioni del futuro legate allo sviluppo della mobilità elettrica”.

A e_mob si potranno anche scoprire, nella giornata inaugurale di giovedì 26, le strategie di elettrificazione di FCA e PSA, alle quali si aggiungeranno quelle di Nissan, Renault, Jaguar, Volvo e Volkswagen nell’incontro pubblico di sabato mattina. Di interesse è anche la presentazione di Bosch, azienda leader nel settore della mobilità che presenterà le soluzioni innovative nel campo dell’elettrificazione dei veicoli. 

 

Un Festival da vivere

Al Festival dell’eMobility in Piazza Città di Lombardia si potranno ammirare modelli attuali e futuri, molti dei quali da provare nell’area test per apprezzare direttamente i vantaggi della mobilità elettrica, quali la silenziosità e l’elevata coppia.

FCA sarà rappresentata dal concept urbano Fiat Centoventi e dalla Jeep Compass, ibrida plug-in per muoversi a emissioni zero in città senza limitare i viaggi avventura. Il Gruppo PSA risponde con due delle novità più attese del futuro prossimo, la Peugeot e-208 e l’Opel Corsa-e, affiancate dall’innovativa DS 3 Crossback e-Tense. Da vedere ci saranno anche la Jaguar I-Pace, suv sportivo da 400 CV, le proposte di Volvo e la variante elettrica dell’auto di riferimento del segmento C, la Volkswagen e-Golf. In esposizione si ammireranno, inoltre, le vetture già consacrate dal mercato e nate dall’alleanza Nissan-Renault. Il marchio giapponese esporrà la Leaf nella variante con batterie da 40 kWh e il minivan Evalia a 7 posti con pari capacità energetica, mentre la Régie svelerà la nuova Zoe con accumulatori da 41 kWh affiancata dalla piccola Twizy e dalla Kangoo Z.E., ideale anche per la distribuzione dell’ultimo miglio. A rappresentare il trasporto merci saranno pure l’atteso Fiat Ducato Electric e il camion a batterie della Ninivirta Transport. Da non perdere è l’area espositiva di ATM con tutta la flotta elettrica dall’autobus al nuovo filobus, prossimo ad attraversare le vie di Milano, alle auto aziendali, investimenti che rientrano nel piano full electric dell’Azienda che prevede entro il 2030 la sostituzione dell’intero parco mezzi. Sarà, inoltre, l’occasione per presentare le nuove bici elettriche di BikeMi, appuntamento il 26 settembre alle ore 13.00 con Comune di Milano, Atm e Clear Channel.

Un futuro a due ruote e sharing

Considerate il futuro della mobilità urbana, le due ruote elettriche e la sharing mobility avranno ampio spazio a e_mob. Protagonisti saranno gli scooter elettrici di due marchi con i modelli più competitivi sul mercato, Askoll e Niu, entrambi in mostra con esemplari per privati e per il delivery. Il costruttore italiano esporrà i modelli della serie eS e la linea eB di bici a pedalata assistita, mentre Niu affiancherà agli scooter in mostra nello stand due modelli per i test ride, l’NGT e M+ Sport. In prova ci sono anche le sportive di Energica, marchio fornitore del campionato mondiale di Moto E, e presente con la Eva e la Esse Esse 9. Sarà inoltre possibile attraverso test ride dedicati, provare le ultime novità delle biciclette a pedalata assistita con tecnologia Bosch.

Il mondo della condivisione è rappresentato dai servizi di scooter sharing MiMoto, dal car sharing Share Now nato dall’unione di car2go e Drive Now e dal sistema E-Vai, primo servizio di condivisione regionale attivo in Lombardia.

A completare l’area espositiva in Piazza Città di Lombardia ci saranno altre realtà del comparto della mobilità elettrica con le soluzioni per rendere più concreta la “rivoluzione” come Scame, BeCharge, PowerMe, E-Gap, CIRC, Daze, Tokheim e Ressolar. Presente anche Cisambiente, la Confederazione Imprese Servizi Ambiente di Confindustria.

 

Intrattenimenti per piccoli e grandi

A vivacizzare il Festival dell’eMobility contribuiranno gli incontri conviviali sul palco in Piazza Città di Lombardia, i sapori del cibo scandinavo offerto dall’Ambasciata Svedese e gli aperitivi “panoramici” al 39° piano di Palazzo Lombardia con spettacolare vista sulla Madonnina. Tante anche le iniziative per i ragazzi delle scuole, futuri fruitori della mobilità elettrica, promosse da A2A, ATM ed Edison. Si tratta di laboratori, giochi educational e altri intrattenimenti per far apprendere ai giovani, in modo divertente, il ciclo virtuoso della mobilità elettrica partendo dalla produzione di energia “pulita” fino all’assenza di emissioni allo scarico dei veicoli. Tra gli incontri citiamo il workshop di ATM (26 e 27 settembre, ore 10.00) “Il trasporto elettrico a Milano, dalle origini ad oggi”, un excursus storico avvincente per sottolineare la rilevanza del trasporto pubblico nella lotta alle emissioni inquinanti e i benefici che ne derivano per la salute dei cittadini.

A chiudere e_mob 2019 sarà il raduno di veicoli elettrici di sabato 28, un’adunata allegra e silenziosa, sarà possibile incontrare chi ha scelto di muoversi a emissioni zero. Un impegno premiato con buoni per la ricarica al partecipante arrivato da più lontano, di quello più anziano e di quello con più chilometri sul contachilometri. Un premio speciale, inoltre, sarà conferito a Giordano Vieri, in arte Jo Pesata, autore del recente Giro d’Italia elettrico. Ma non è finita. La festa proseguirà grazie al gemellaggio con la 1000 Miglia Green, la variante riservata ai modelli elettrici, ibridi e fuel cell della gara di regolarità più famosa al mondo. Per vivere l’atmosfera romantica della manifestazione basterà attraversare la Biblioteca degli Alberi per arrivare a Piazza Gae Aulenti e ammirare la sfilata dei concorrenti attesi a partire dalle 18.00 di sabato 28.

Una tre giorni di conoscenza e divertimento che non si esaurisce con l’evento milanese come sottolinea Camillo Piazza, coordinatore del Comitato Promotore di e_mob. La mobilità elettrica sta crescendo e, con lei, e_mob. L’edizione 2019 sarà ricca di informazioni, di proposte concrete per favorire la diffusione di veicoli a batterie e per rendere più semplice ed economico l’uso dei mezzi a zero emissioni. Sarà anche una festa per incontrare chi ha già fatto la scelta elettrica e per chi la vuole scoprire. Ma mi preme sottolineare che e_mob è ormai diventata una comunità attiva tutto l’anno per elaborare soluzioni per rendere più sostenibile il comparto dei trasporti e per mettere in contatto istituzioni, enti e aziende. Un tavolo permanente in costante crescita impegnato a supportare gli amministratori locali e nazionali nella definizione dei regolamenti tecnici e ad agevolarne il dialogo con gli attori della realtà industriale. Un impegno profuso non solo per fornire il nostro contributo al miglioramento della qualità ambientale, ma anche per assecondare lo sviluppo di una filiera industriale capace di sostenere l’economia e creare nuovi posti di lavoro”.

 

Una galleria fotografica delle edizioni passate è disponibile qui

 

e_mob” è un coordinamento di istituzioni, aziende e associazioni attive nel promuovere la mobilità elettrica come strumento per rendere più sostenibile il comparto dei trasporti. Organizza l’omonima rassegna e_mob, il più importante evento in Italia legato ai temi della mobilità elettrica col fine di diffondere la cultura di un sistema ambientale sostenibile, anche tramite la Conferenza Nazionale della Mobilità Elettrica. www.emob-italia.it/facebookinstagramtwitterlinkedin

 

Comitato promotore

Comune di Milano, Regione Lombardia, Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, A2A, ATM Milano, Class Onlus, Consorzio Cobat, Edison, Enel X, Gruppo Hera

Comitato scientifico

Adiconsum, Agens, AMAT, Amsa, Anaci, Cei Cives, Cisambiente Confindustria, Ancma Confindustria, Elettricità Futura, Innovhub, Link Campus University, Motus-e, RSE Ricerca Sistema Energetico, United S.p.A., Utilitalia

Patrocini

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Anci, Fondazione Cariplo

Città promotrici della Carta della Mobilità Elettrica

Milano, Torino, Firenze, Varese, Bologna

I protagonisti

Askoll, Be Charge, Bosch, CIRC, Cisambiente, Daze Technology, E-Gap, E-Vai, Energica, Fiat Chrysler Automobiles, Groupe PSA, Jaguar, MiMoto, Niinivirta, Nissan, Niu, Renault, Ressolar, Scame, Share Now, Tokheim, TSG, Volkswagen, Volvo

Partner

Business Sweden, Clear Channel, MiMoto, PowerMe

Media Partner

Aci Onda Verde, EMC, Evlist, La Stampa TuttoGreen, InSella, IGP Decaux

 

CONTATTI STAMPA

press@emob-italia.it

emob-italia.it/comunicati-stampa/

Stefano Panzeri 338.4042667

Pin It on Pinterest

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: