Il marchio italiano Askoll, sta crescendo di pari passo con l’aumentare degli scooter sharing, ma nel futuro anche eBike (sempre sharing) e anche un high performance.

Cosa rende questi scooter così perfetti per lo sharing? 

Quali sono i progetti nel futuro di Askoll?

L’elettrico è un “macro trend”, ma ancora non decolla. Perché?

Questo e altro nell’intervista per moto.it di Marco Berti Quattrini a Gian Franco NanniAmministratore Delegato di Askoll.

Pin It on Pinterest

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: