Il più forte segnale della transizione verso la mobilità elettrica sembra arrivare dalle grandi compagnie petrolifere. L’incremento delle vendite delle auto elettriche e, soprattutto le prospettive di crescita future, sta inducendo le “Big Oil” entrare nel mercato a zero emissioni acquisendo società attive nel settore e pianificando la creazione di una rete di ricarica con l’installazione di colonnine presso le proprie stazioni di servizio. Una doppia strategia perseguita, con più o meno intensità, da quasi tutti i protagonisti del greggio da alcuni anni, ma intensificata negli ultimi mesi come dimostrano alcuni articoli che vi proponiamo.

Effetto elettrico: Shell annuncia l’arrivo di 200 colonnine fast nei suoi distributori

Petrolieri che investono in batterie: Shell acquisisce il 100% di sonnen

Repsol, Shell, Total: come i Big Oil si preparano all’auto elettrica

ExxonMobil, Shell Looking Closer at the Electric Vehicle Charging Business

Pin It on Pinterest

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: