Uno studio presentato da MOTUS-E e da The European House: Ambrosetti prevede che al 2030 potrebbero essere oltre 10mila le imprese italiane nel settore dell’e-Mobility per un fatturato di quasi 100 mld di €.

“La mobilità elettrica può rappresentare un volano per lo sviluppo dell’intero sistema-Paese. Lo studio – afferma Dino Marcozzi, Segretario Generale di MOTUS-E – dimostra che le nostre imprese sono già pronte e stanno affrontando con coraggio le sfide della transizione. Questo studio è il punto di inizio di un percorso più approfondito che coinvolgerà comparti industriali e decisori pubblici in un’azione sinergica che punti all’espansione di questo settore strategico per il nostro Paese.”

L’articolo di QualEnergia.it

Pin It on Pinterest

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: