Come coniugare la difesa dell’aria e dell’acqua nel paesaggio della Valle del Lambro

 

L’iniziativa, promossa dall’Osservatorio per il Paesaggio “Fiume Lambro Lucente” in occasione della Giornata dell’Acqua e organizzata da Class Onlus, Greem, Milano Depur, si propone di:

 

  • incentivare e valorizzare la mobilità elettrica percorrendo un itinerario che si sviluppa attraverso il paesaggio della Valle del Lambro, tra la sorgente e la foce, anche alla luce della Carta Metropolitana della Mobilità elettrica, promossa dal Comune di Milano e sottoscritta da molti altri comuni, tra cui i Comuni di Monza e di Cologno Monzese.
  • invitare gli enti competenti ad azioni coordinate per il controllo di aria e acqua, e per l’individuazione di situazioni negative che deturpano il territorio e lo rendono meno fruibile e meno attrattivo per i cittadini.

 

Si propone inoltre di creare una “connessione lenta e culturale” tra i territori attraversati, che abbia come denominatore comune l’acqua del fiume, l’aria che respiriamo, le tipicità storiche, artistiche, culturali e gastronomiche del territorio.

 

La partecipazione all’evento sarà anche l’occasione per avviare un ampio e serio dibattito con i soggetti del territorio
interessati e per proporre agli enti pubblici competenti la realizzazione di una connessione ciclabile lungo il fiume, che
veda i singoli comuni come parte attiva di un progetto complessivo, utile ai cittadini che vogliono godere la bellezza di
questo paesaggio, di cui l’aria e l’acqua sono elementi primari.

 

La manifestazione si svolgerà sabato 23 marzo 2019 e si articolerà in due momenti distinti:

 

  1. la mattina lungo l’asse del Lambro
  2. il pomeriggio presso il depuratore di Milano Nosedo.

 

 

Mattina ore 9,00 – Ritrovo e partenza delegazioni

 

Saranno costituite due delegazioni, Lambro Nord e Lambro Sud, in rappresentanza dell’Osservatorio per il Paesaggio “Fiume Lambro Lucente” che, munite di vetture elettriche, si ritroveranno una alla sorgente del fiume (Magreglio, nel piazzale vicino al Santuario della Madonna del Ghisallo e del Museo della bicicletta) e una a sud verso la sua foce (San Colombano al Lambro).

 

Le delegazioni, nei rispettivi percorsi di avvicinamento al depuratore di Milano Nosedo, portando il saluto dell’Osservatorio, documenteranno il loro passaggio nei territori attraversati.

 

Le passeggiate “elettriche” si concluderanno al depuratore di Milano Nosedo dove, alle ore 11,30 sono previste, per chi fosse interessato, visita guidata all’impianto e al MAF-Museo Acqua Franca, rispettivamente a cura di Milano Depur ed Arte da Mangiare.
Le attività della mattinata si concluderanno alle 13,00 e saranno seguite da un momento conviviale.

 

 

Pomeriggio ore 14,30 – Tavola rotonda con le Istituzioni

 

Si terrà una tavola rotonda, con la partecipazione dei rappresentanti istituzionali per affrontare insieme i temi della giornata e avviare una nuova e proficua collaborazione con gli enti del territorio, finalizzata al dialogo e alla valorizzazione della Valle del Lambro e del suo Paesaggio, attraverso momenti pubblici e iniziative legate alla cultura dei luoghi, ai beni ambientali, storici artistici e architettonici, oltre naturalmente ai prodotti eno-gastronomici.

 

Saranno anche eseguiti semplici test su campioni d’acqua prelevati in alcuni punti individuati lungo il Lambro, che potranno essere oggetto di curiosità e stimolo per approfondire le conoscenze sullo stato di salute del fiume, dei progressi fatti negli ultimi anni e di quanto può essere fatto per rendere questo territorio ancora più fruibile e attrattivo per i cittadini.

 

Un Lambro pulito, con percorsi ciclopedonali che consentono una percorribilità sostenibile con connessioni nord-sud ed est-ovest, oltre ad essere una risorsa ambientale per i cittadini che vogliono godersi il proprio territorio, può diventare anche una importante risorsa economica per gli operatori interessati e favorire un incremento di posti di lavoro, come auspicato dall’Osservatorio per il Paesaggio “Fiume Lambro Lucente”.

 

 

Visualizza maggiori informazioni e l’elenco dei partecipanti alla Tavola Rotonda qui

 

Pin It on Pinterest

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: